Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.
Casa Ramsar (foto L'Unione Sarda - Pinna)
CULTURA

San Vero Milis: inaugurata la prima casa Ramsar della Sardegna

Dentro c'è tutto quello che l'uomo riesce a creare grazie a ciò che il territorio sanverese offre: l'erba palustre che grazie all'arte dell'intreccio diventa un cestino sardo e le immagini che raccontano la costa del Sinis. A San Vero Milis è stata inaugurata la prima casa Ramsar della Sardegna, all'interno del Centro visite del Comune.

L'immobile è stato destinato dall'amministrazione a ospitare il primo luogo fisico dove scoprire il forte rapporto che esiste in questo territorio tra l'ambiente, l'uomo e le tradizioni del territorio. L'allestimento racconta sia lo straordinario ecosistema dello stagno di Sale 'e Porcus, con la sua flora e la sua fauna che lo rendono un sito di importanza internazionale, sia il modo sapiente con cui la comunità sanverese ha saputo trarre vantaggio dalle risorse naturali offerte dalle zone umide.

La prima Casa Ramsar fa parte del progetto Maristanis, nato per la tutela e valorizzazione delle zone umide dell'Oristanese a cura di Medsea. La casa Ramsar sarà anche il posto dove tutte le future attività e i risultati raggiunti nell'ambito del progetto Maristanis e riguardanti la zona umida di Sale 'e Porcus troveranno spazio di condivisione e diffusione.

di Sara Pinna