La festa di Santa SAbina in corso in questi giorni Silanus
CRONACA SARDEGNA

Settembre, mese di feste campestri nei paesi del Marghine

Settembre mese di feste campestri e riti sacri, tra fede, tradizione e leggenda, nei paesi del Marghine. Come Borore con i festeggiamenti in onore di San Lussorio, Birori con quelli di Santo Stefano, Sindia, coi riti dedicati a Nostra Signora di Corte, Bolotana e la festa di San Basilio e Dualchi che celebra San Pietro.

E mentre fra riti religiosi e civili, si è appena conclusa a Lei la 4 giorni in onore di San Marco Evangelista, sono ancora in corso a Bortigali e Silanus, due tra le sagre più suggestive del centro Sardegna.

Fino al 17 settembre proseguono a Bortigali i festeggiamenti dedicati a Santa Maria de Sauccu, che per 9 giorni animano l'antico villaggio, sorto attorno al santuario campestre sui monti che circondano il paese.

A Silanus, dal 10 settembre fino a mercoledì 19, si celebra la novena religiosa dedicata a Santa Sabina, con le tradizionali funzioni religiose e i canti dei Gosos in limba, nel suggestivo villaggio campestre a pochi chilometri dal centro abitato, dove sorge l'antica chiesetta romanico-bizantina.

Alessandra Nachira