CRONACA

Cala Sinzias, bimbo di 8 mesi ingerisce foglie di oleandro: ricoverato

Un bambino tedesco di otto mesi, in vacanza con i genitori in un residence di Cala Sinzias, a Castiadas, è stato accompagnato nel pomeriggio in ospedale da un elicottero del 118, dopo l'allarme lanciato dai familiari.

Il piccolo avrebbe ingerito foglie di oleandro, avvertendo nausea.

È intervenuto subito un medico e quindi l'elicottero del 118, che per precauzione lo ha trasferito al Brotzu dove è stato visitato dai medici.

Le sue condizioni non desterebbero preoccupazione.

Sul posto anche i carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di San Vito per ricostruire l'accaduto.

L’oleandro è una pianta velenosa per la presenza di alcaloidi, oleandrina, cardenolidi, e ogni sua parte è tossica: corteccia, foglie, semi e fiori. Se ingerita, può provocare tachicardia, disturbi gastrici e del sistema nervoso e, nei casi più gravi, la morte.

di Antonio Serreli