CRONACA

Droga dall'Afghanistan: due arresti a Cagliari

Il tuo browser non supporta i video HTML5

Sgominato dalla polizia cagliaritana un traffico di droga che arrivava nell'Isola dall'Afghanistan via Germania.

In manette sono finiti M.C., 38 anni, e I.V., 44.

Grazie alla collaborazione internazionale con le autorità tedesche - in particolare con la polizia doganale di Dresda - è stata intercettata una valigia contenente circa un chilo e mezzo di eroina: spedita dall'Afghanistan era diretta al mercato sardo.

Le autorità della Germania hanno ottenuto un provvedimento di consegna controllata della droga il cui monitoraggio è stato svolto dalla locale Squadra mobile fino all'arrivo nella sede dello spedizioniere a Cagliari.

I riscontri hanno consentito di individuare i due indagati come destinatari della spedizione, anche se entrambi, per eludere sospetti ed evitare controlli, non hanno raggiunto la sede dello spedizioniere.

La merce, destinata a una ditta della zona industriale di Pill'e Matta, Quartucciu, riportava come nominativo I.V: e lui, che fino a pochi giorni prima era dipendente della stessa azienda, era stato allontanato dai titolari per i suoi comportamenti sospetti.

Dai riscontri è poi emerso che il 44enne aveva agito con la complicità dell'altro arrestato, M.C.: il sodalizio aveva consentito, grazie a cittadini afghani, di importare ingenti quantitativi di droga.

Le indagini intanto proseguono al fine di ricostruire nel dettaglio l'intera rete del traffico di stupefacenti e definire gli autori della spedizione.

(Unioneonline/s.s.)