Assemblea dell'Unione dei Comuni
CRONACA SARDEGNA

Defrassu confermato alla presidenza dell'Unione dei comuni del Guilcier

Nuova conferma per il sindaco di Ghilarza, Alessandro Defrassu, alla guida dell'Unione dei comuni del Guilcier.

I sindaci, chiamati al voto, hanno deciso di rinnovare al presidente uscente (che guida il Guilcier dal 2015) la fiducia nel corso dell'assemblea riunita in Municipio a Ghilarza. Resterà in carica sino alla scadenza del mandato.

Nel corso della riunione, presenti tutti i sindaci, è stato rinnovato anche il Cda dell'aggregazione di comuni. In questo momento entrano a farne parte i sindaci di Sedilo, Soddì e Tadasuni.

In una seconda fase entrerà anche il rappresentante di Paulilatino grazie alle modifiche apportate allo statuto per allargare a quattro i componenti del Cda. In realtà il comune di Paulilatino sarebbe dovuto entrare subito in Cda, ma resta da capire se il suo rappresentante, il vice sindaco e assessore Serafino Oppo, potranno sedere tra i banchi del Consiglio di amministrazione.

Nei mesi scorsi ha infatti rassegnato le dimissioni da consigliere comunale mantenendo a Paulilatino, come esterno, l'incarico in Giunta. Dubbi sono stati espressi sul fatto che possa per questo far parte del Cda in Unione e in attesa di un chiarimento dalla Regione si è deciso che Paulilatino entrerà una volta allargati a quattro i componenti del Cda.

L'Assemblea ha quindi dato corso alle modifiche dello statuto e ha approvato alcune variazioni al bilancio. Sono state riprogrammate delle cifre già stanziate lo scorso anno con l'avanzo di amministrazione. Si tratta di poco più di 106mila euro che serviranno a portare avanti degli interventi nei singoli comuni.

Trentamila euro sono stati destinati ai lavori di manutenzione nell'ex sede del Giudice di pace, futura sede dell'Unione dei Comuni. Altri 3mila euro destinati agli adempimenti legati alla sicurezza.

di Alessia Orbana