ll direttore generale del Cagliari Mario Passetti, l’assessore allo Sport del Comune Yuri Marcialis, il tecnico della Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio e il capo delegazione Massimo Ambrosini.
SPORT

L'Italia under 21 a Cagliari contro l'Albania. Di Biagio: "Speriamo di far divertire i tifosi"

La Nazionale under 21 si prepara all'amichevole contro l'Albania in terra sarda.

Il fischio d'inizio è previsto domani sera, alle 18.30, alla Sardegna Arena.

Oggi la delegazione azzurra è stata ricevuta in Comune a Cagliari.

A fare gli onori di casa, l'assessore allo Sport Yuri Marcialis e il direttore generale del Cagliari Calcio Mario Passetti, che hanno accolto il tecnico Luigi Di Biagio e il capo delegazione Massimo Ambrosini.

"Questa è una grande opportunità da sfruttare per la città di Cagliari: è la prima volta che la Nazionale Under 21 viene a giocare da noi e siamo onorati di ospitarla. Ci servirà per mostrare ai più giovani il modello da seguire, il calcio in questo caso deve rappresentare un volano di crescita anche sotto il profilo dell'educazione", ha detto Marcialis presentando la sfida.

Dal canto proprio, Di Biagio ha fatto il punto sulle condizioni degli azzurrini: "Quella con l'Albania è una partita diversa rispetto a quella con la Slovacchia (che ha battuto l'Italia 3-0, ndr). Sarà un match dove avrò possibilità di provare qualche giocatore che non è sceso in campo giovedì e che mi darà qualche indicazione che potrà servire per il futuro. Bisogna giocare meglio, perché giocare bene non è sempre sinonimo di vittoria, ma giocando bene dieci partite, otto le vinci".

Formazione ancora top secret, ma, ha aggiunto Di Biagio, "la speranza è di far divertire la gente, penso che i ragazzi abbiano valori morali molto importanti e credo che abbiano capito la lezione. È nelle difficoltà che un gruppo si cementa e cresce".

(Unioneonline/l.f.)