CRONACA

Serramanna, porta la bandiera rossa al concerto: "sequestrata"

Aveva portato la sua bandiera del Partito Comunista Italiano, per suggellare il concerto di Cisco Belotti, ex componente del gruppo Modena City Ramblers, ma qualcuno gliel'ha letteralmente strappata e sequestrata.

È successo a Serramanna, ieri notte, sul sagrato della chiesa di Santa Maria.

Nel programma civile della festa in onore della Madonna figurava, come attrazione principale, proprio il concerto di Cisco e del suo gruppo: una band di cui non si può certo dire che non sia impegnata. Canzoni partigiane, con Bella Ciao in primis.

Tutto bene: il concerto è andato avanti fino a quando è spuntata quella bandiera.

"Questa è una festa religiosa e non c'è spazio per le bandiere rosse", avrebbe sentenziato un uomo, "garante" dell'imparzialità politica della festa di Santa Maria.

La bandiera è stata dunque sequestrata, non senza "resistenza", è il caso di dirlo, da parte del giovane che la sventolava.

Ignazio Pillosu

***

DITE LA VOSTRA: