CRONACA

Colpisce una 27enne con una bottiglia di vetro: denunciato ad Assemini

Tentata rapina aggravata ad Assemini.

Un 34enne, con precedenti, ha aggredito ieri sera una donna di origini nigeriane e di 27 anni, entrando nella sua casa e cercando di rubare un telefono.

A suo dire il cellulare era suo, e le era stato dato tempo addietro come pagamento per una prestazione sessuale. Così, con un inganno, ha tentato di strapparglielo dalle mani.

Ne è nata una colluttazione, durante la quale l'uomo l'ha colpita con una bottiglia di vetro, ferendola sulle sopracciglia.

I militari sono intervenuti sul posto e l'aggressore, identificato, è stato denunciato dai Carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari per il reato di tentata rapina aggravata.

(Unioneonline/D)