Immagine simbolo
CRONACA

Botte e minacce ai bimbi del nido, 5 maestre indagate nella Capitale

Cinque maestre che lavoravano nell'asilo ''Papero Giallo'' in via del Fiume Giallo a Roma sono state sospese dall'incarico, al termine di un'indagine condotta dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma-Eur e della Stazione Roma-Torrino Nord.

Le insegnanti sono indagate per maltrattamenti aggravati di bambini di età compresa tra i diciannove e i trentadue mesi.

Alle donne è stata applicata inoltre l'ordinanza del divieto di avvicinamento alle abitazioni e ai luoghi frequentati dalle persone offese.

Secondo quanto accertato dai militari, anche attraverso un sistema di intercettazione ambientale audio-video installato nelle classi dove si svolgevano le attività scolastiche dei bambini, le indagate minacciavano e picchiavano i piccoli.

Le violenze delle maestre avevano creato un clima di terrore di cui si erano accorti i genitori dei bambini che frequentavano l'asilo, che per questo si sono rivolti alle forze dell'ordine.

(Unioneonline/F)