CRONACA

Negozi, stop alle aperture domenicali: la proposta di legge della Lega

È iniziato alla Commissione Attività produttive della Camera l'iter legislativo della proposta di legge firmata dall'esponente leghista Barbara Saltamartini che intende rivedere gli orari di apertura degli esercizi commerciali.

In particolare, il disegno di legge - che consta di soli due articoli - vuole limitare le aperture dei negozi nei giorni festivi alle sole domeniche del mese di dicembre, oltre ad altre quattro domeniche o festività durante l'anno.

Il disegno di legge, se approvato, abrogherebbe i due articoli del "Salva Italia" varato dal governo Monti, che hanno liberalizzato le aperture, dando autonomia agli esercizi commerciali.

La nuova norma reintroduce invece la chiusura obbligatoria per la domenica e affida agli enti locali - Comuni e Regioni - il compito di tracciare nuovo quadro delle regole, fissando un massimo di circa otto aperture straordinarie.

"Tuteleremo chi lavora nei centri commerciali e i piccoli negozianti distrutti dalla grande distribuzione. Una battaglia iniziata nel 2013 che finalmente prende forme definite", ha affermato il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Michele Dell'Orco.

(Unioneonline/F)