Il sito nuragico de Sa Domu de s'Orcu a Domusnovas
CRONACA SARDEGNA

Domusnovas, vini e prodotti tipici protagonisti domani al nuraghe s'Orcu

Vini pregiati e prodotti tipici del territorio saranno i principali protagonisti domani di "Calici sulla pietra", ennesimo evento serale della rassegna "Nuraghe sotto le stelle", organizzata con il fine di valorizzare e riportare interesse intorno al sito nuragico de "Sa Domu de s'Orcu".

Salumi, formaggi e altre specialità gastronomiche del territorio si sposeranno alla perfezione con i gusti decisi della selezione di vini delle cantine Carboni (Ortueri), Baccu (Donori) e delle Vigne Bentesali di Sant'Antioco per una degustazione itinerante negli ambienti del suggestivo complesso nuragico.

Nel programma pensato dal Consorzio Natura Viva Sardegna in collaborazione con la Pro Loco prevista anche una visita guidata del sito archeologico che domina la piana di Monti Mannu e in cui gli scavi di recupero sono cominciati nel 2002.

A concludere la serata, che prenderà il via alle 19 (dalle 18.30 aperture info point e stand), anche la musica con l'esibizione del "Duo Sospiri".

"In poco tempo - osserva Fiorenzo Casti, presidente del consorzio - siamo già arrivati alla decima iniziativa che vede protagonista il nuraghe e le tante presenze e prenotazioni ci inducono a ben sperare anche per il futuro".

Sono tante le idee che mirano a dare maggior sviluppo a un sito che di recente è entrato a far parte anche dell'Unione dei Nuraghi.

Il desiderio più a portata di mano si chiama "Cultur Lab": un progetto appena presentato in Regione che con un particolare software e l'utilizzo di visori virtuali sarà in grado di far godere i visitatori della cosiddetta "Realtà aumentata" ovvero la visione del nuraghe in tutta la sua foggia e dettagli originali. Un'operazione che consente in pratica a chi osserva di far tornare virtualmente il sito nuragico indietro nel tempo di migliaia di anni.

di Simone Farris