Sergio Sulas
ECONOMIA

Consorzio nazionale "Metodo nobile": il presidente è il sardo Sulas

È il Marghine a rappresentare maggiormente l'appena nato Consorzio nazionale "Metodo Nobile", costituito ad Avellino nei giorni scorsi.

Alla sua guida infatti, c'è il presidente del Gal Marghine Sergio Sulas, 53 anni, imprenditore zootecnico di Bolotana, laureato alla Bocconi di Milano.

Si tratta di un consorzio che propone un nuovo, ma allo stesso tempo tradizionale, approccio produttivo e commerciale al mondo delle aziende agro-alimentari per valorizzarne, anche economicamente la qualità dei prodotti.

I soci del Consorzio sono produttori e trasformatori di materie prime di diverse regioni italiane, rappresentanti dei comparti del settore agricolo quali latte, formaggi, carne, ortofrutta, olio, vino, cereali, farine e altro.

"L'auspicio - dice Sergio Sulas - è avere la consapevolezza della qualità delle nostre produzioni agricole, soprattutto nel nostro territorio, con delle agricolture e zootecniche estensive regionali con l'obiettivo di migliorare il reddito delle imprese. Abbiamo il dovere di valorizzare queste produzioni perché sono uniche, perché fanno parte del nostro patrimonio e perché, opportunamente strutturate od organizzate, possono rendere il lavoro in campagna economicamente sostenibile e dignitoso per chi lo svolge".

di Francesco Oggianu