L'intervento dopo il crollo
CRONACA

Crolla terrazzino a Macomer: "Necessari interventi urgenti"

Una comunicazione dai toni alquanto aspri della Giunta comunale di Macomer è stata inviata all'assessorato regionale ai Lavori pubblici e all'ufficio regionale, dopo un sopralluogo del sindaco Antonio Succu, assieme agli assessori competenti e all'ufficio tecnico, per verificare sul posto il crollo del terrazzino, che si è verificato in una palazzina del popoloso rione di Santa Maria.

Una comunicazione urgente è stata inviata anche ai tecnici di Area.

Quella palazzina (10 piani) dove alloggiano 18 famiglie versa in condizioni precarie. Il crollo del terrazzino dell'altra notte ha messo paura agli inquilini, che da anni aspettano un intervento di manutenzione straordinaria per mettere in sicurezza l'intero edificio.

È stato verificato che l'acqua penetra dal tetto e scende nella camera da letto di un signora che abita all'ultimo piano.

Gli amministratori chiedono interventi urgenti, per evitare che si verifichino altri crolli e per garantire l'incolumità alle 18 famiglie che vi abitano.

IL CROLLO:

di Francesco Oggianu