Roberto Frongia
CRONACA SARDEGNA

Insularità, Frongia scrive al Presidente Mattarella e chiede un incontro

I diritti di cittadinanza e le opportunità "devono essere uguali per tutti gli italiani, anche quando risiedono nelle isole": a rilanciare quanto detto a L'Unione Sarda dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine della sua vacanza a La Maddalena, è Roberto Frongia.

In rappresentanza del Comitato per l'insularità in Costituzione, l'esponente dei Riformatori ha scritto anche una lettera al Capo dello Stato: "Le Sue parole - si legge nella missiva - ci confortano nella nostra convinzione che la richiesta del riconoscimento dei principio di insularità non possa certo rappresentare una rivendicazione contro qualcuno, ma sia invece la conferma della piena appartenenza dei sardi alla comunità nazionale, con pari diritti e pari dignità".

"È per questo - continua Frongia - che abbiamo scelto di far sottoscrivere la nostra proposta di legge in tutte le principali città del Paese, proprio per sottolineare che l'intera comunità italiana vuole farsi carico dei diritti di cittadinanza degli isolani".

"Presidente, il traguardo delle 50.000 firme è vicinissimo - conclude - saremmo davvero lieti di poterla al più presto incontrare, per illustrarle il dettaglio della nostra proposta, che coincide con i nobili sentimenti di coesione nazionale da Lei espressi".

(Unioneonline/s.s.)