CRONACA

Bimbo malato di fibrosi cistica scrive all'azienda farmaceutica: "Abbassate i prezzi"

A 8 anni ha scritto a un'azienda farmaceutica per chiedere di abbassare il prezzo di un trattamento innovativo contro la fibrosi cistica.

Luis Walker, un bambino inglese colpito dalla patologia, si è rivolto a uno dei dirigenti della Vertex Pharmaceuticals che commercializza il prodotto scrivendo una lettera.

"Voi avete i farmaci necessari per farmi stare meglio e non dover passare tanto tempo in ospedale. Se vostro figlio avesse la fibrosi cistica, capireste e ridurreste il prezzo", si legge nella missiva.

Il piccolo Luis aveva anche scritto anche alla premier Theresa May, senza però ricevere alcuna risposta.

Successivamente aveva deciso di rivolgersi direttamente alla società produttrice perché il trattamento - approvato nel 2015 dall'Agenzia europea del farmaco, ma su cui il sistema sanitario inglese non ha ancora raggiunto un accordo sul prezzo - sia reso più accessibile.

Nel rispondere al bimbo, l'azienda ha dichiarato che "condivide la frustrazione" di Luis e delle migliaia di persone in Inghilterra che attendono l'accesso al farmaco.

(Unioneonline/F)