Nicolò Mancin
CRONACA

Grecia, 17enne italiano muore dopo un tuffo in mare

Un 17enne di Milano, Nicolò Mancin, è morto nell'isola greca di Antiparos, mentre era in vacanza con alcuni amici.

Il ragazzo, capitano della squadra juniores Bonola calcio, si è tuffato in mare - che in quel momento era particolarmente agitato - e non è più riemerso.

Ancora da chiarire la dinamica dei fatti.

Si ipotizza che un'onda possa averlo travolto per poi farlo sbattere violentemente contro alcuni scogli.

Il giovane, che sapeva nuotare, potrebbe però anche essere stato colpito da un malore.

I sub greci hanno impiegato 24 ore per ritrovare il suo corpo senza vita.

Ieri la salma è rientrata in Italia: i funerali si terranno nel capoluogo milanese martedì.

(Unioneonline/F)