Immagine simbolo
#CARAUNIONE

La lettera del giorno: "Infezione alla gola? Niente visita a Cagliari"

Pubblichiamo oggi la riflessione di un lettore sulla sanità sarda, che non è in grado di garantire a Cagliari una visita infettivologica per un'infezione alle alte vie aeree resistente alle terapie.

***

"Gentile redazione,

ma quando si svegliano i sardi? Ma ci rendiamo conto di come viene gestita la nostra sanità?

Stiamo qui a dibattere sui vaccini quando nell'Isola manca anche il minimo essenziale. Un esempio che mi pare sia emblematico: visita infettivologica per infezione alte vie aeree resistente alle terapie, in sostanza un'infezione alla gola resistente agli antibiotici.

Bene, a Cagliari non esiste possibilità di prenotare questo tipo di visita neanche a pagamento intramoenia.

In sostanza, la risposta del numero del cup e del numero prenotazioni intramoenia dell'Asl è che per questo tipo di servizio devo rivolgermi altrove, e cioè prendere un aereo e andare in Italia.

È normale tutto ciò? Io dico di no. Oltre il ridicolo.

Un cordiale saluto".

S.P. - Cagliari

***

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)