Immagine simbolo
CRONACA

Mangiano stufato contaminato a una veglia funebre: otto morti

Almeno otto persone morte e 20 ricoverate in gravi condizioni dopo aver partecipato a una veglia funebre.

La notizia è stata resa nota dalle autorità della regione di Ayacucho, nel sud del Perù, e secondo le prime informazioni è probabile che la causa sia stato cibo contaminato servito durante la cerimonia.

Alcuni specialisti del governo sono già stati inviati nel distretto di San José de Ushua per trovare la fonte della contaminazione: secondo i media locali potrebbe trattarsi di veleno per topi o insetticida contenuto in uno stufato di carne offerto alla veglia.

Fra le venti persone ricoverate anche il sindaco della città e due figli del defunto.

L'incidente arriva a meno di un mese dall'intossicazione che ha colpito centinaia di alunni peruviani, che si sono sentiti male dopo aver fatto colazione in decine di scuole nella provincia di Cañete.

In quel caso a causare i malori potrebbero essere stati succhi di frutta scaduti e forniti da una società che aveva un appalto con il governo, ora citata in giudizio.

(Unioneonline/v.l.)