Vladimir Putin e Steven Seagal
CRONACA

Russia, l'attore Steven Seagal rappresentante speciale del ministero degli Esteri

Inviato speciale del governo russo per i rapporti con gli Stati Uniti: è questa la nomina assegnata all'attore Steven Seagal dal ministro degli Esteri russo.

Protagonista di numerosi film d'azione, Seagal è cittadino russo dal 2016 e grande sostenitore del presidente Vladimir Putin.

L'annuncio è stato fatto sulla pagina Facebook del Ministero degli Esteri di Mosca.

L'incarico, creato appositamente per la star dei film d'azione, corrisponde all'incirca a quello di "ambasciatore di buona volontà" delle Nazioni Unite e per svolgerlo, l'attore non riceverà nessun compenso.

L'auspicio è che il 66enne Seagal possa migliorare le relazioni tra Russia e Stati Uniti "nella sfera umanitaria".

(Unioneonline/s.a.)

IL TWEET:

Il tweet