CRONACA

La Sardegna è "spaziale", grazie al progetto Avio nel Sarrabus

"Non c'è assolutamente nulla di militare nell'aerospazio che viene fatto in Sardegna". Così, il vicepresidente di Regione Sardegna, Raffaele Paci, commenta il via libera al progetto Avio per un insediamento di un'industria aerospaziale nel Sarrabus.

La struttura, spiega il politico alle telecamere di Videolina, verrà impiegata solo per scopi civili.

L'investimento per l'intero progetto è di 26 milioni di euro complessivi per "costruire missili che portano nello spazio i satelliti, come quelli che servono per il controllo climatico", racconta Paci nel sottolineare l'importanza del lavoro che si svolgerà in Sardegna: "Queste attività sono fondamentali per il benessere ma anche per il progresso dell'umanità".

Il progetto, spiega il responsabile ingegneria e sviluppo Avio, Paolo Bellomi, è un unicum in tutta Europa: "Produzione aerospaziale e ricerca e produzione di materiali avanzati: sono questi i due principali filoni di attività che si svolgeranno nelle nostre strutture".

(Unioneonline/DC)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Il tuo browser non supporta i video HTML5