Nel riquadro, Davide Astori
CRONACA

Firenze, addio a Davide Astori "Era onesto e leale con tutti"

Il tuo browser non supporta i video HTML5

Erano migliaia le persone che questa mattina hanno raggiunto Firenze, bardata a lutto, per l'ultimo saluto a Davide Astori, morto nella notte fra il 3 e il 4 marzo.

Era il capitano della Fiorentina ma soprattutto un ragazzo, di 31 anni, uno sportivo serio, che aveva davanti a sé tutta la vita e una lunga carriera.

Alle 8 del mattino piazza Santa Croce, davanti alla basilica, era già piena.

Un mormorìo sommesso si faceva largo tra la folla, tutta avvolta da sciarpe in viola e bianco, nonostante l'aria mite. Dietro le transenne, alle 10, i tifosi hanno accolto con uno scroscio di applausi le delegazioni delle squadre della serie A, unite e partecipi nel dolore, i vertici del calcio italiano, da Giovanni Malagò ad Alessandro Costacurta. E c’erano anche l’ex primo cittadino Matteo Renzi e l’attuale sindaco di Firenze, Dario Nardella.

Il Cagliari, la squadra in cui il difensore ha militato per sei anni, non poteva mancare: in testa Marco Sau, molto amico di Astori, Nicolò Barella, Daniele Dessena, Daniele Conti e Andrea Cossu. Inoltre gli ex rossoblù Francesco Pisano e Marco Borriello.

Francesca Fioretti, la compagna di "Asto", è passata quasi inosservata, a capo chino. Una ragazza l'ha riconosciuta e l'ha salutata rispettosamente. "Crescerà da sola una bimba di due anni, che presto scoprirà che eroe è stato il suo babbo”, ha poi sospirato.

"Tutti ricorderanno il suo impegno nello sport - ha detto l’arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori - ma soprattutto la sua capacità di tessere legami onesti e leali con tutti i compagni".

Un lungo e commosso applauso ha accompagnato la bara all'ingresso della chiesa, e tra la folla sventolavano le bandiere e le sciarpe della Fiorentina, che sono tornate a vibrare all'uscita del feretro dalla basilica, al grido di "Un capitano, c’è solo un capitano".

"Asto" sarà seppellito nella sua città natale, San Pellegrino (Bergamo), mentre una messa in suo ricordo verrà celebrata lunedì a Cagliari, nella basilica di Bonaria.

Angelica D'Errico

(Unioneonline)

LE IMMAGINI DA FIRENZE

L'ARRIVO DEI GIOCATORI DEL CAGLIARI:

Il tuo browser non supporta i video HTML5